fbpx
gestione di un blog di settore
Blog e risorse

Wedding writer, la gestione di un blog di settore – parte terza

La terza parte della nostra rubrica dedicata alla gestione di un blog di settore comincia da dove era finita. L’acquisto del dominio. E, con esso, la scelta del nome. Il sito/blog che gestirete dovrà necessariamente avere il nome del vostro brand.
Non iniziate neppure quest’avventura se non avete dapprima lavorato sui vostri obiettivi, sul target e creato, di conseguenza, il vostro brand, il vostro “marchio”.
Gestire un blog del settore matrimoni significa prima di tutto aver chiaro chi siamo.
Noi partiamo dal presupposto che se state seguendo questa rubrica è perché avete già affrontato certi passaggi. In caso contrario, potreste sempre iscrivervi al nostro corso Start & Go, che dura tre giorni, si svolge on line e che vi aiuterà a chiarirvi le idee.

E dopo l’acquisto del dominio?

Si comincia! Ma da dove?
La gestione di un blog di settore è impegnativa, questo va detto. Bisogna individuare dapprima le categorie di cui vogliamo occuparci e per farlo dobbiamo – non ci stancheremo mai di dirlo – avere le idee chiare sui nostri obiettivi.
Come individuo le categorie? Ponendomi in ascolto e facendomi delle domande.
L’ascolto può avvenire attraverso i gruppi per spose, i forum, le conoscenze. Capire quali domande si pongono e da esse partire per creare categorie in grado di alleggerire la gestione di un blog di settore è un passo fondamentale.
Se trattate solo microwedding, può essere interessante inserire la categoria location, dove parlerete solo di location adatte a quel tipo di matrimonio.
Se trattate matrimoni luxury, potrete inserire la categoria abiti da sartoria, che sono notevolmente più costosi e particolari di quelli comprati in un outlet.
Restate in ascolto e chiedetevi quali problemi risolvere al vostro pubblico. Da quello iniziate a creare le categorie che suddivideranno il vostro blog in vari blocchi, pronti per esser consultati dal vostro target.

gestione di un blog di settore
Scegliete con cura le categorie del vostro blog, saranno un perfetto biglietto da visita!

Le gestione di un blog di settore passa per la ricerca

Ebbene, dovrete fare tanta ricerca prima di partire!
Dividete in categorie e cercate gli argomenti per ogni categoria (non esagerate, comunque, inserite le più richieste in base al target di cui vi occupate). Ponetevi delle domande e sfruttate Mr Google per scoprire cosa chiedono le coppie maggiormente.
Come fare? Facilissimo! Fingete di essere il vostro cliente ideale, mettetevi nei suoi panni e digitate le domande che vi vengono in mente. Le risposte che troverete sono le risposte che appaiono più volte e pertanto potrete costruire argomenti su quella falsa riga, traendo ispirazione e facendoli vostri.
La gestione di un blog di settore, quindi, non riguarda solo la capacità di scrivere articoli interessanti, ma anche quella di fare un buon lavoro di ricerca, per poi “sfruttare” al meglio le risposte ottenute.

Continuate a seguire la rubrica e iscrivetevi alla newsletter! Restate aggiornati su corsi, risorse gratuite e nuovi progetti!

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *