fbpx
shooting fotografico
Blog e risorse

Shooting fotografici come leva di marketing

Se il vostro desiderio è quello di evolvere in wedding planner, avrete senz’altro sentito parlare degli shooting fotografici.
Una delle leve di marketing più potente è proprio lo shooting, perché in esso potrete riversare tutta la vostra creatività. E non solo.
Gli shooting fotografici sono strumenti di pubblicità molto efficaci, che nessun wedding planner o event planner si lascia sfuggire.
Vi preparano in tutto e per tutto a quelli che saranno poi gli eventi reali e vi permettono di testare una serie di qualità che – in teoria – dovreste possedere.

Cosa sono, quindi, gli shooting fotografici?

Letteralmente sono dei servizi fotografici. Più ampiamente parlando, sono un mezzo di incredibile forza per attirare l’attenzione del vostro target.
Partiamo sempre dal presupposto che prima di idearne uno abbiate ben presente chi sia il vostro target – se non lo avete ancora trovate, potreste seguire il nostro corso on line per Wedding Planner, che vi aiuterà a fare chiarezza sul vostro pubblico.
Senza questo elemento, non potete creare un simile progetto.
Gli shooting fotografici nel mondo del wedding, infatti, nascono per colpire e affondare le coppie che sono alla ricerca della giusta ispirazione e che finiranno quindi per scegliervi per l’idea che avete lanciato.

Come per ogni altro “evento” – perché anche realizzare un servizio fotografico è un evento! – dovrete essere in grado di analizzare parecchie variabili, anche quella della committenza, nonostante siate voi stessi a crearlo.

Questo è importante per ideare shooting fotografici che abbiano un senso, che si ispirino a un tema o a uno stile con coerenza e che rispondano alle domande del vostro pubblico – e solo vostro!

shooting fotografico
Tutti al proprio posto.

Ma come si procede per creare uno shooting fotografico?

Con il target sempre ben presente – che forse avrà già iniziato a conoscervi attraverso un buon uso dei social e del blog – dovrete partire dall’obiettivo. Farsi conoscere se si tratta del primo; rinforzare la propria identità se ne avete già prodotti altri; arrivare a colpire un determinato pubblico, se siete già posizionati ma non avete ancora spiccato il volo.

Come per i grandi eventi, gli shooting fotografici sono in grado di smuovere la curiosità non solo di chi vi segue o apprezza il tipo di matrimonio che proponete, ma anche di testate on line, nonché blog che potrebbero accettare una submission.
Scegliete il vostro obiettivo e lasciatevi ispirare da ciò che siete, da ciò che amate, da ciò che vorreste per voi. E immaginate.
Partite da bozze di idee, tante, e poi piano piano scremate fino a trovare quella decisiva o quella che più vi prende il cuore.
Come sempre, fate parlare le emozioni!
Dopo di che, procedete a creare il progetto vero e proprio, sfruttando disegni o immagini che potete trovare in rete e creando un documento dove inserirete i dettagli.
Mise en place, abiti, fiori. Gli shooting fotografici servono a questo: a creare l’atmosfera di un vero matrimonio, facendo luce su quei dettagli che possono colpire la coppia.

foto sposa
Lasciatevi ispirare!

Come convincere altri professionisti a partecipare?

Questa è la domanda che ci fate più spesso. “Tutto bellissimo, ma come spiego alla location che mi deve ospitare gratis, che non posso pagare la modella, che non posso sostenere le spese del fiorista?”

Dovrete cercare chi come voi ha bisogno di farsi conoscere. Anche location famose e fotografi di un certo calibro potrebbero essere disposti a darvi una mano, ma per i primi shooting fotografici è sempre meglio cercare piccoli professionisti, bisognosi di farsi un nome e di farsi notare esattamente come voi.
Internet vi offre un panorama davvero vasto, ma dovreste già avere qualche nome, visto che prima di lanciarvi appieno nell’attività avreste dovuto crearvi la vostra “squadra” di fornitori.
Si potrebbe però rendere necessario cercarne di nuovi, perché potreste aver bisogno di una location di un certo tipo, per il vostro servizio. O di un fiorista esperto in un certo tipo di composizioni e così via.

Quando trovate chi vi ispira, inviate una mail, spiegate il vostro progetto e siate sinceri e puliti. Qualcuno vi ignorerà. Altri diranno no. E poi arriveranno i sì, perché gli shooting fotografici fanno sempre gola a chi ne comprende l’enorme potenzialità!

foto abito da sposa
Sfoderate creatività e lasciate che vi seguano!

Squadra pronta e ora?

E ora viene il bello! E’ il momento di mostrare il vostro progetto, prendere appuntamento con la location e radunare il team coinvolto!
Per questo gli shooting fotografici sono da considerarsi veri e propri eventi e richiedono la stessa capacità di pianificazione che viene richiesta per organizzare matrimoni o altri tipi di eventi privati e non.

Collaborate solo con chi sposa le vostre idee, sarà più facile dirigere il tutto. Ricordate sempre di ascoltare consigli, soprattutto dei fotografi che sanno come rendere al meglio ogni dettaglio. A voi il compito di ideare, poi a ogni esperto verrà data la possibilità di esprimersi, per rendere lo shooting una vera bomba!

Nei nostri stage a percorso la creazione di shooting fotografici non manca mai. Riteniamo che sia un passaggio obbligato per imparare a gestire se stessi – cosa molto difficile! – e gli altri.

Se volete saperne di più, potete iscrivervi alla nostra newsletter o visitare la sezione dei corsi. Potrete anche scriverci tramite la sezione contatti e chiedere un appuntamento telefonico per conoscere il percorso formativo più adatto alle vostre esigenze.
E, in ultimo, se questo articolo vi è piaciuto, potreste condividerlo, perché potrebbe essere interessante anche per altre persone che, come voi, desiderano lanciarsi in questa attività!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *